Recensione: Pieve Cipolla, libro di Gianpiero Pisso

Pieve cipolla

Pieve Cipolla (un paesino della Val Seriana) e i suoi abitanti sono i protagonisti di questo bellissimo libro. Una lettura spassosa che ho spesso interrotto: non è facile leggere con le lacrime agli occhi dal troppo ridere.

I personaggi di Pieve Cipolla sono così ben caratterizzati da sembrare veri. Anzi a un certo punto — proprio perché mi sembrava impossibile che non esistessero — ho di nuovo interrotto la lettura per cercare il paese sulle carte geografiche. Pieve Cipolla però non esiste: è frutto della fantasia dell’autore. Mi è un po’ dispiaciuto, perché sarei andata volentieri a visitare un posto dove avrei potuto incontrare persone come Il Rosso, Giannino, Uganda, il sindaco Anfossi, Giovanna, e lo spassosissimo brigadiere capo Vincenzino Annunziata…

La scrittura semplice, colorita di Gianpiero Pisso trasporta il lettore in una realtà che vorresti fosse a portata di treno o autobus.

Ho apprezzato molto l’umorismo di Pisso. L’autore sa infatti qual è il momento giusto per inserire nella narrazione una battuta e quali sono i personaggi più adatti a formularla per sollecitare il riso.

Ho passato delle belle ore a visitare Pieve Cipolla e in compagnia dei suoi abitanti.

Un bel libro che consiglio. Il buon umore è garantito!

Editore: Le Mezzelane Casa Editrice (19 febbraio 2017)

In ebook o su carta, acquistatelo qui qui

Gianpiero Pisso è nato in provincia di Varese, sul Lago Maggiore, dove attualmente risiede con la sua famiglia. L’autore è laureato in ingegneria aeronautica e ha, per molti anni, lavorato come dirigente industriale in grosse società italiane e multinazionali straniere.
Ama viaggiare e dedicarsi alle sue tre principali passioni: scrivere, leggere e dipingere ad acquarello.
La sua narrativa, sempre attuale e talvolta ironica, rifugge dagli eccessi e vuole proporsi come una lettura spensierata, disinvolta e scacciapensieri.
Vincitore del premio nazionale “Le Porte del Tempo” 2012, categoria Saggistica, con l’opera: La profezia del Cristo Pagano, edita da Eremon Edizioni. Ha pubblicato anche con Kindle l’e-book Rudiobus, il cavallo d’oro e con Eretica Edizioni, nel 2016, il suo romanzo mistery: La Tela del Maligno.
Con Pieve Cipolla l’Autore si è classificato al secondo posto al Premio Nazionale, editi e inediti, Parole di Terra 2016/17.

Leave a Reply